lunedì 24 ottobre 2011

Prima Edizione di Arte in Orto : Domenica 18.09.2011

  


Il giardino del Castelletto di Villa Arnò ad Albinea ha ospitato il 18 Settembre 2011 la prima edizione di “Arte in Orto”, MOSTRA-MERCATO con il RICICLO E IL RIUSO CREATIVI come parole d'ordine.


Il tema di quest’anno è stato lo spaventapasseri e si è potuto ammirarne una decina esposti nel giardino, più belli l'uno dell'altro.
Oltre alla mostra-mercato che ha accolto espositori che lavorano con materiale di recupero, la giornata è stata arricchita dalla presenza di due vivaisti d'eccezione e di laboratori per adulti e bambini.

La manifestazione si è svolta nella parte dei nuovi giardini del Castelletto, dipendenza della Villa.
'Arte in Orto' nasce dalla volontà di Caroline Salomon, appassionata giardiniera che qui abita dal 1993 col marito e le figlie,  e dalla voglia di condividere il suo amore per il verde in generale e per questo luogo magico in particolare.

I nuovi giardini sono nati nel 2006, con il prezioso aiuto della paesaggista Silvia Ghirelli, nell’assoluto rispetto del luogo e delle prospettive, al fine di rimanere in armonia con questo sito d’eccezione.
E così, oggi, il giardino all’inglese dialoga con il vasto parco all’inglese della villa.

“I nuovi giardini raccontano una doppia storia, quella del luogo, ma anche la mia storia personale. Mi sento solo l’attuale custode di questo patrimonio, con il dovere di trasmetterlo alle generazioni future gratificandolo anche di una vita culturale.”
E da lì la nascita di 'Arte in Orto', associazione di promozione sociale, che organizza visite guidate, lezioni tematiche e mostre.
Arte e giardino si fondono naturalmente in questo nuovo progetto.

Ma è forse anche il giardinaggio una forma d’arte?
Il giardino del Castelletto deve essere l’invito ad un percorso che fa vibrare i sensi.
Ogni pianta è scelta con cura, le fioriture si succedono senza interruzione durante tutto l’arco dell’anno.
Numerosi animali mantengono viva la tradizione di vita contadina che qui si svolgeva in passato.
Le varie stanze formano un insieme armonioso. La quiete del luogo invita il visitatore a un momento di pace e di benessere.

Vi aspettiamo.



    Caroline Salomon